Applicazioni

2018-2019 Sperimentazione su piante in contenitore in vivaio con tricoderma

 

Anno: 2018-201920190617 10560620180824 112913

  • Specie/varietà.

Juniperus communis “Repanda”

Juniperus communis “Prince of Wales”

Ribes Uva spina “Hinnonmaki Rod”

 

  • luogo: Mattarello, Trento (TN)

 

  • Svolgimento della prova e tesi a confronto

 La coltivazione svolta nel 2017 confrontando conifere in contenitore ha permesso di avere riferimenti per intraprendere nuove applicazioni, selezionando le miscele risultate di migliore efficacia nei confronti dello sviluppo vegetativo e soprattutto nella radicazione.

 

 

TESI

  • TORBA 2. 30% FIBRA DI LEGNO/70% TORBA 3. 30% FIBRA DI LEGNO/70% TORBA + trichoderma (1kg/m³) 4. 50% FIBRA DI LEGNO/50% TORBA

LA TESI CONTENENTE TRICHODERMA E’ STATA INSERITA PER VERIFICARE L’EFFETTO DEL FUNGO ANTAGONISTA SULLO SVILUPPO VEGETATIVO E RADICALE

 Visione generale a inizio prova

 

juniperus repanda substrato320190617 11112320190617 105606

  1. Rilievi effettuati e risultati

Nel corso della prova sono stati effettuati i rilievi relativi allo sviluppo vegetativo e l’entità e qualità della radicazione.

Dall’analisi statistica dei dati rilevati, considerando i valori medi delle tre specie, è emerso che la migliore radicazione si è ottenuta

sui substrati 3 e 4 , rispettivamente con il 30% di fibrilla e trichoderma, e con il 50% di fibrilla.

Anche in questo caso non si sono osservate differenze nello sviluppo vegetativo in tutti e 4 i substrati testati.

Analizzando i dati per singole specie, si nota che la sostituzione della torba con fibrilla è particolarmente positiva nel caso di Juniperus communis Prince of Wales e Ribes Uva spina, con valori inferiori nella qualità della radicazione solo su torba pura.

Conclusioni

I substrati con fibrilla hanno mostrato una più rapida radicazione  e di migliore qualità, confermando l’effetto positivo soprattutto nelle prime fasi dopo l’invasatura, periodo particolarmente critico dal punto di vista della ripresa vegetativa, favorita da un apparato radicale sano e sviluppato.