Applicazioni

2017 APPLICAZIONE SU CONIFERE IN CONTENITORE IN VIVAIO

thuja1specie/varietà
Thuja occidentalis Smaragd; Juniperus chinensis Old Gold

luogo: Mattarello, Trento (TN)

svolgimento della prova e tesi a confronto
Nove diverse miscele sono state confrontate tra loro, combinando le componenti: torba, fibra di legno, fibra e midollino di cocco, e utilizzando, come sempre, come testimone di controllo il substrato aziendale, anche in questo caso a prevalente base di torba.

 

Substrati
1 Torba 100
2 Midollino/Fibra di cocco 70/30
3 Midollino di cocco/Fibra di Legno 70/30
4 Torba/Fibra di cocco 50/50
5 Fibra di Legno/Midollino di cocco 70/30
6 Fibra di Legno/Torba 15/85
7 Fibra di Legno/Torba 30/70
8 Fibra di Legno/Torba 50/50
9 Fibra di Legno/Torba 70/30

 

 

Rilievi effettuati e risultati
Nel corso della prova sono stati effettuati i rilievi relativi allo sviluppo vegetativo e l’entità e qualità della radicazione.
Dall’analisi statistica dei dati rilevati è emerso che, per lo sviluppo vegetativo non si sono osservate differenze significative tra i substarti, mentre per la radicazione, nella coltivazione di Juniperus i migliori risultati si sono auti ocn la miscela contenente il 70% di fibrilla e il 30% di torba, seguiti dalle miscele 7 e 3, rispettivamente con 30% fibrilla, in combinazione con torba o cocco. Radicazione inferiore è stata ottenuta con torba pura, e le altre miscele utilizzate.
Diverso il comportamento su thuja, in cui la radicazione più scarsa si è avuta nei substrati contenenti torba al 70 e 85%

thuja2

Coltivazione di Thuja occidentalis Smaragd su miscela con 70% fibrilla e 30% torba

 

thuja3

Coltivazione di Juniperus Old Gold in miscela 50% torba e 50% fibrilla

 

Conclusioni
La sostituzione di parte della torba con fibrilla ha permesso una più precoce ripresa della radicazione dopo l’invasatura e una migliore qualità ed entità, grazie ad una maggiore aereazione del substrato
I rilievi svolti hanno portato a interessanti conclusioni che hanno permesso di selezionare alcune delle miscele utilizzate per mettere a punto e impostare una successiva sperimentazione